5 Aprile 2019 Alessandra Morrri

Festival da non credere …

Sapevate che tutto l’anno, nel mondo, si svolgono enormi feste a cui sarebbe cosa buona e giusta partecipare almeno una volta nella vita? Esperienze uniche, da vivere tra culture a noi lontane ed incontri con personaggi apparentemente assurdi.

Eccovene alcuni per cui è caldamente consigliata la partecipazione almeno una volta nella propria vita.

HOLI – INDIA

Due giorni di festa in cui tutta l’India viene letteralmente invasa da uno tsunami di colori. L’Holi è un festival con cui la popolazione locale festeggia l’inizio della primavera, riversandosi nelle strade e sporcandosi di polvere dei più svariati colori a suon di musica. Il maestoso panorama a cui dà vita questa incredibile festa ha portato la gente a conoscere la manifestazione con il nome di “Festival dei Colori”.

LA TOMATINA – SPAGNA

La Tomatina è la più grande lotta nel cibo del mondo, ogni agosto, circa 30mila persone si recano nella cittadina spagnola di Buñol per partecipare al lancio di pomodori più famoso e divertente di sempre. Una vera pacchia per tornare bambini!

SONGKRAN – THAILANDIA

Songkran è il capodanno del calendario lunisolare buddhista, che in Thailandia, ogni anno, è sinonimo della più grande lotta con l’acqua del mondo. Milioni di persone invadono le strade delle città thailandesi armati di gavettoni, pistole ad acqua, secchi e veri e propri idranti.

MONTREAL JAZZ FESTIVAL – CANADA

Con circa due milioni di persone e centinaia di concerti distribuiti in un arco temporale di 10 o 11 giorni, il Montreal Jazz Festival è stato nominato il più grande festival jazz del mondo secondo il Guinness World Record.

Sono migliaia le feste nel mondo, sceglierne una non sarà facile, ma di sicuro poi non potrete più farne a meno!